ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Caso Kerviel, la difesa chiede la revisione della condanna penale

Riesplode in Francia il caso Kerviel, dal nome del broker condannato a cinque anni di reclusione per aver provocato una perdita da quasi 5 miliardi

Lettura in corso:

Caso Kerviel, la difesa chiede la revisione della condanna penale

Dimensioni di testo Aa Aa

Riesplode in Francia il caso Kerviel, dal nome del broker condannato a cinque anni di reclusione per aver provocato una perdita da quasi 5 miliardi di euro alla Societé Generale. L’avvocato difensore del trader francese chiede sia rivisto il verdetto del processo penale. La richiesta segue le dichiarazioni di Nathalie Le Roy,l’ufficiale di polizia incaricata di indagare sul caso pubblicate dal sito Mediapart.

Per la donna i vertici di Societé Generale non potevano non essere a conoscenza delle azioni di Kerviel.

“E’ stata lei a dire.“Avevo l’impressione che i vertici di Societe Generale mi dessero soltanto le prove che volevano darmi, non hanno mai risposto neanche alla mia richiesta di rogatoria. Mi hanno portato i testimoni che volevano loro. Hanno stabilito da soli le condizioni della mia indagine” ha dichiarato il Presidente di Mediapart Edwy Plenel.

A conferma delle sue parole la Le Roy cita anche una mail inviata da un altro dipendente della banca a un gruppo di dirigenti, in cui li avvertiva dei rischi che potevano comportare alcune scelte di Kerviel. Societé Generale si è detta stupita dalle nuove rivelazioni.