This content is not available in your region

A rischio la corsa per l'Eliseo di Nicolas Sarkozy. Dai Giudici via libera uso intercettazioni

Access to the comments Commenti
Di Debora Gandini
A rischio la corsa per l'Eliseo di Nicolas Sarkozy. Dai Giudici via libera uso intercettazioni

<p>Nuovi guai in vista per Nicolas Sarkozy tornato alla ribalta della scena politica francese. </p> <p>La Corte d’appello di Parigi ha convalidato l’uso delle intercettazioni telefoniche compromettenti che riguardano Sarkozy e il suo legale Thierry Herzog. A causa di queste intercettazioni lo scorso luglio il leader dell’Ump fu messo in stato di accusa per corruzione e ricettazione di violazione del segreto istruttorio. Una decisione che sblocca il processo congelato da mesi. </p> <p>“Presenteremo immediatamente ricorso alla corte di cassazione contro questa sentenza. La battaglia per proteggere la riservatezza delle informazioni tra avvocato-cliente” non è solo la battaglia di Thierry Herzog, è di tutti gli avvocati, e proseguirà con la stessa forza e la stessa energia”, ha fatto sapere Paul-Albert Iweins, legale di Herzog.</p> <p>Sarkozy, che si dice sereno, è sospettato di aver cercato di convincere un giudice- attraverso il suo legale- a fare pressione per orientare una decisione della Cassazione sul caso Bettencourt, tangenti a politici da parte della miliardaria erede L’Oreal. Ora l’inchiesta potrà riprendere. Con il rischio di un rinvio a giudizio per Sarkozy e la fine della corsa all’Eliseo del 2017.</p>