ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Croce Rossa: "Basta parlare di emergenza migratoria: è un fenomeno che ha più di 20 anni"


Italia

Croce Rossa: "Basta parlare di emergenza migratoria: è un fenomeno che ha più di 20 anni"

Le stragi per emigrazione si susseguono nel Mediterraneo. Secondo stime delle Nazioni Unite le vittime contate finora sono già più di venti volte di quelle registrate in tutto l’anno scorso.

Le agenzie internazionali appaiono incapaci di un intervento utile a salvare vite umane, ma forniscono cifre e numeri.

“Questo di aprile è il mese più tragico, quello che registra il picco più alto di persone che hanno perso la vita cercando di attraversare il Mediterraneo. Finora abbiamo la cifra di 1776 morti”.

Numeri e cifre che delineano un problema cronico, e non una “emergenza”.

“Come accade spesso dobbiamo arrivare a contare centinaia di morti perché si attiri l’attenzione su un fenomeno che oramai sono 20 anni che ininterrottamente vede coinvolto il nostro paese, il nostro continente, e sul quale fino ad oggi non sono mai state date risposte da parte delle istituzioni europee in maniera coordinata ed attenta”.

In questa situazione continuano i naufragi. A ottanta miglia dalle coste calabresi, la Guardia costiera italiana ha soccorso un peschereccio trando in salvo le 446 persone a bordo.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

mondo

Libia punto di imbarco del grande esodo, ex milizie Gheddafi sono nuovi trafficanti