ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Immigrazione: 10.000 persone salvate in mare in 5 giorni

10.000 persone sbarcate in Italia in 5 giorni, 1.500 tratte in salvo nella sola giornata di ieri. I dati sono quelli forniti dalle Capitanerie di

Lettura in corso:

Immigrazione: 10.000 persone salvate in mare in 5 giorni

Dimensioni di testo Aa Aa

10.000 persone sbarcate in Italia in 5 giorni, 1.500 tratte in salvo nella sola giornata di ieri. I dati sono quelli forniti dalle Capitanerie di Porto. E la conferma da parte dell’Alto Commissariato dell’Onu per i Rifugiati che 400 persone risultano disperse nel Mediterraneo.

Vite umane in balia del mare che l’Italia e l’Europa sono del tutto impreparate ad aiutare. Il Ministro degli Esteri italiano Paolo Gentiloni dal G7 di Lubecca:

“C‘è un impegno italiano per una questione che non è soltanto italiana” ha detto. “Quindi diciamo chiaramente che l’emergenza va affrontata a livello europeo, non da un solo Paese ma da tutta l’Unione” ha detto.

Gentiloni ha insistito sulla necessità di aumentare il budget della missione europea Triton sottolineando che il 90% dell’impegno ricade al momento sulla Marina Militare italiana.

L’Alto Commissario delle Nazioni Unite per i Rifugiati Antonio Guterres:

“Questa crisi è la dimostrazione di quanto sia importante avere un meccanismo di soccorso marittimo efficace nel Mediterraneo. Sfortunatamente la Mare Nostrum non è mai stata sostituita da una missione con la stessa capacità di salvare le persone”.

L’Alto Rappresentante per la Politica Estera Europea Federica Mogherini ha insistito sulla centralità del caos in Libia per il problema dell’immigrazione e ha annunciato per le prossime settimane una riunione congiunta dei Ministri degli Esteri e dell’Interno per coordinare le politiche europee.