ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Sci, slalom Are: Shiffrin troppo forte, avversarie demolite

Una superiorità schiacciante. Mikaela Shiffrin si aggiudica lo slalom di Are e si conferma ancora una volta imbattibile tra i pali stretti. La

Lettura in corso:

Sci, slalom Are: Shiffrin troppo forte, avversarie demolite

Dimensioni di testo Aa Aa

Una superiorità schiacciante. Mikaela Shiffrin si aggiudica lo slalom di Are e si conferma ancora una volta imbattibile tra i pali stretti. La statunitense festeggia i 20 anni appena compiuti vincendo la 14esima gara della carriera in Coppa del Mondo, la 13esima in slalom.

Alla Shiffrin mancano solo 10 punti per portare a casa la terza coppa di specialità consecutiva, a testimonianza di un dominio con pochi precedenti nella storia dello sci femminile. Imbarazzanti i distacchi rifilati alle avversarie. La slovacca Velez Zuzulova, seconda, chiude con un secondo e 41 centesimi di ritardo. La ceca Strachova, terza, addirittura a due secondi e 15 centesimi. Solo due le azzurre in classifica, ma lontanissime dai primi posti: Chiara Costazza, 19a, e Manuela Moelgg, 23a.

Non va oltre la 16a posizione Tina Maze, arrivata senza energie a questo finale di stagione. La slovena recupera solo 15 punti ad Anna Fenninger, assente nello slalom dopo il trionfo nel gigante di venerdì. L’austriaca resta al comando della classifica generale con un margine di 30 punti sulla Maze.