ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Afghanistan, la Nazionale femminile di ciclismo pedala contro la discriminazione

Contro ogni tipo di stereotipo e discriminazione, prosegue a gonfie vele l’attività della Nazionale femminile di ciclismo dell’Afghanistan. 22

Lettura in corso:

Afghanistan, la Nazionale femminile di ciclismo pedala contro la discriminazione

Dimensioni di testo Aa Aa

Contro ogni tipo di stereotipo e discriminazione, prosegue a gonfie vele l’attività della Nazionale femminile di ciclismo dell’Afghanistan. 22 ragazze, per lo piu’ teenagers, formano un gruppo che ha 2 obiettivi: vincere le gare e abbattere antichi pregiudizi. Quelli che accompagnano le donne in un paese dalla forte radice islamica, reduce dalla ventennale dittatura integralista talebana.

“Viviamo in una società dove non ci sono possibilità concrete per le donne di mettersi alla prova, ma noi la pensiamo diversamente – ha detto un’atleta della Nazionale -. Ci sono moltissime sfide che ci aspetano: vogliamo confrontarci e metterci alla prova ad ogni costo”.

La Nazionale afgana di ciclismo, oltre a sensibilizzare l’opinione pubblica di tutto il mondo su un tema molto importante, ha già conquistato medaglie e riconoscimenti in alcune gare in Corea, Kazakhistan, Bangladesh e Pakistan. Con in testa un unico grande sogno: partecipare ai Giochi olimpici di Tokyo 2020.