ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Nubifragi e vento forte, due vittime in centro Italia

Un uomo travolto da un masso, mentre guidava la sua auto, in Toscana. Una donna schiacciata da un albero caduto nelle Marche.

Lettura in corso:

Nubifragi e vento forte, due vittime in centro Italia

Dimensioni di testo Aa Aa

Piogge torrenziali ma, soprattutto, raffiche di vento tali da abbattere alberi e scoperchiare tetti. L’anticipo di primavera dei giorni scorsi pare finito e il maltempo imperversa su gran parte dell’Italia, facendo danni soprattutto al centro.

In provincia di Lucca un uomo di 41 anni è statto ucciso da un masso, staccatosi da una parete rocciosa, che ha travolto la sua auto. Illesa la donna al suo fianco.

Cinque persone, tra cui due vigili del fuoco, sono rimaste ferite dopo essere state colpite da un palo di cemento crollato a Figline Valdarno. Nessuno sarebbe in gravi condizioni. Problemi alla circolazione in molte
strade e autostrade, in particolare sulla A12, Genova-Rosignano.

Numerosi problemi anche sulle linee ferroviarie, mentre sono stati sospesi i traghetti per l’Elba. Voli dirottati o cancellati all’aeroporto di Firenze.

La Toscana è stata tra le regioni più colpite. A Firenze chiuso il giardino di Boboli per i numerosi alberi caduti.

Ed è proprio un albero, divelto dalla forza delle folate ad aver causato una seconda vittima a Urbino. Una donna è rimasta schiacciata mentre stava andando al lavoro ed è morta poco dopo in ospedale.

L’incidente è avvenuto lungo una strada alberata, che porta ai collegi universitari e che, dunque, è molto frequentata la mattina soprattutto dagli studenti. La vittima lavorava come donna delle pulizie in una delle residenze.

Violenti nubifragi si sono abattuti anche sul litorale marchigiano, causando l’esondazione del torrente Misa. Fiumi oltre il livello d’allarme anche in Abruzzo.

Forte vento anche in Liguria, con pesanti riflessi sui collegamenti ferroviari per la caduta di alcuni alberi sulle rotaie. A Genova, per precauzione, il Comune ha proibito il passaggio sulla sopraelevata agli scooter. Chiusi parchi e cimiteri. Ferma la movimentazione di container in un’area del porto di Prà-Voltri, dopo che la scorsa notte una nave da carico, la Cosco Africa, aveva rotto gli ormeggi.

Il maltempo non ha risparmiato Roma, colpita da un temporale, e Napoli, dove il crollo di un muro ha travolto otto auto parcheggiate.