ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Copenaghen: diversi arresti legati a Hamid El-Hussein, presunto autore attacchi

Dopo lo shock, le indagini. A Copenaghen la polizia ha arrestato ieri 4 persone nel quartiere di Norrebro, quello in cui è stato ucciso il presunto

Lettura in corso:

Copenaghen: diversi arresti legati a Hamid El-Hussein, presunto autore attacchi

Dimensioni di testo Aa Aa

Dopo lo shock, le indagini. A Copenaghen la polizia ha arrestato ieri 4 persone nel quartiere di Norrebro, quello in cui è stato ucciso il presunto autore degli attentati che sabato hanno fatto due vittime e ferito 5 agenti di polizia.

Le autorità danesi non rilasciano ovviamente dettagli sull’inchiesta che scava a tutto campo nella vita e nell’entourage di Omar Abdel Hamid El-Hussein, 22 anni. Uscito di prigione due settimane fa.

Sarebbe lui che sabato pomeriggio ha aperto il fuoco con una mitragliatrice contro il centro culturale di Copenaghen in cui si svolgeva un dibattito sulla strage di Charlie Hebdo e sulla libertà d’espressione. Tra i partecipanti il vignettista danese Lars Vilks, che disegnò Maometto come un cane randagio, e l’ambasciatore francese François Zimeray.

A colpire è soprattutto la perfetta analogia con gli attentati di Parigi: dopo il primo attacco, che ha lasciato a terra privo di vita un regista di 55 anni e ha ferito 3 agenti, la fuga in auto e l’assalto ad una sinagoga dove ad essere ucciso è un custode ebreo e altri due agenti sono feriti.

Gli inquirenti prediligono la pista dell’azione isolata. Ma sulla filiazione del gesto i dubbi sono marginali.