ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Atene: in piazza per Tsipras e contro l'austerità

No all’austerità, sì al nuovo governo Tsipras. 5mila persone, secondo la polizia, si sono radunate ad Atene in piazza Syntagma, a pochi metri dal

Lettura in corso:

Atene: in piazza per Tsipras e contro l'austerità

Dimensioni di testo Aa Aa

No all’austerità, sì al nuovo governo Tsipras. 5mila persone, secondo la polizia, si sono radunate ad Atene in piazza Syntagma, a pochi metri dal Parlamento dove sono scomparse le barriere per tenere lontani i dimostranti. ‘‘Non ci facciamo ricattare. Non arretriamo. Vinciamo’‘: questo lo slogan della manifestazione organizzata in poche ore sulle reti sociali. La piazza si è mobilitata dopo la gelida accoglienza delle capitali e istituzioni d’Europa al piano di Alexis Tsipras.

“Vogliamo che il governo rispetti il mandato del popolo greco. La parola d’ordine è basta austerità. Siamo per un’Europa dello sviluppo”, dice un uomo

“Non possiamo permetterci più queste misure di austerità. Non possiamo più rispondere ai programmi imposti dalla Germania. Possiamo solo fare quello che è umanamente possibile, bisogna quantomeno sedersi a un tavolo e parlare dei problemi della Grecia’‘, spiega una signora.

Manifestazioni hanno avuto luogo anche in altre città elleniche come Salonicco e Patrasso. “È la prima volta dopo molti anni che così tante persone si sono ritrovate spontaneamente in piazza Syntagma per protestare pacificamente contro l’austerità. Dimostrazioni si sono svolte contemporaneamente in tutte le principali città greche”, dice Giannis Giaginis, corrispondente di euronews ad Atene.