ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Aggressione a Nizza, coltellata in pieno volto a un militare

Feriti leggermente i due intervenuti a bloccare l'aggressore. Era stato interrogato pochi giorni fa dai servizi segreti francesi.

Lettura in corso:

Aggressione a Nizza, coltellata in pieno volto a un militare

Dimensioni di testo Aa Aa

Era stato fermato poco prima senza biglietto su un tram. Ha pagato la multa senza battere ciglio. Poi si è diretto verso i soldati a guardia di un palazzo che ospita il concistoro ebraico e Radio Shalom. Lì ha lasciato cadere un sacchetto davanti ai militari. Uno si è chinato a raccoglierlo. Gli ha sferrato una coltellata in pieno viso.

Poco dopo la cattura.

Così il sindaco di Nizza, Christian Estrosi: “aveva con se dei documenti, che non ci confermano con certezza la sua vera identità, con il nome di Moussa Coulibaly e poco dopo è stato interrogato un secondo individuo che sembrerebbe essere suo complice”.

L’attentatore è riuscito a ferire lievemente anche i due militari intervenuti per bloccarlo. Pochi giorni fa era stato interrogato dai servizi segreti francesi, dopo la segnalazione da parte delle autorità turche del suo rientro in territorio francese.