ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Cuba: due giorni di colloqui all'Avana con delegazione statunitense

Oggi iniziano due giorni di colloqui ad alto livello fra Stati Uniti e Cuba dopo il disgelo annunciato da Obama e Raul Castro a dicembre. Il

Lettura in corso:

Cuba: due giorni di colloqui all'Avana con delegazione statunitense

Dimensioni di testo Aa Aa

Oggi iniziano due giorni di colloqui ad alto livello fra Stati Uniti e Cuba dopo il disgelo annunciato da Obama e Raul Castro a dicembre.

Il Dipartimento di Stato ha comunicato che Roberta Jackson, capo della diplomazia per l’America latina, guiderà la delegazione statunitense che si recherà all’Avana per discutere di migrazione e la normalizzazione dei rapporti tra i due Paesi dopo più di 50 anni. L’ultimo incontro per parlare di migrazione risale al luglio del 2014 a Washington.

I cubani sono ottimisti.

“Spero si facciano piu’ affari, ci sia piu’ turismo, e si allarghi il mercato. Aumenti l’importazione di cibo e si comincino a vedere cambiamenti a Cuba”, dice un uomo.

“Le cose andranno molto meglio adesso”, aggiunge una donna.

Il disgelo ha portato anche a uno scambio di prigionieri. Washington ha deciso di liberare tre prigionieri cubani detenuti da 13 anni con l’accusa di spionaggio. I tre sono stati accolti come eroi in patria perché non hanno mai collaborato con le autorità statunitensi.

Dal canto suo l’Avana ha rimandato negli Stati Uniti dopo 5 anni di detenzione Alan Gross. L’uomo era stato arrestato perché aveva distribuito alla minoranza ebraica cubana materiale tecnico per migliorare la rete internet e accusato quindi di atttività controrivoluzionarie.