ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

The Corner: il Real si prende il clasico, United e Chelsea pareggiano

Lettura in corso:

The Corner: il Real si prende il clasico, United e Chelsea pareggiano

Dimensioni di testo Aa Aa

Benvenuti a The Corner, il nostro appuntamento settimanale con il mondo del calcio. Lo avevamo anticipato nella scorsa puntata: nel clasico spagnolo Real Madrid e Barcellona avrebbero dato spettacolo. E cosi’ è stato. In Inghilterra, invece, lo scontro tra Manchester United e Chelsea è finito in parità. Accontentando tutti. O forse no.

Il casico è Real, Van Persie salva la faccia al Manchester United

E’ il Real a uscire vincitore dallo scontro tra titani del Santiago Bernabeu. I padroni di casa stendono in rimonta i blaugrana, dopo essere andati sotto di un gol in soli tre minuti di gioco. Neymar apre le marcature. I blancos rispondono al 35esimo, con Cristiano Ronaldo su rigore. Nella ripresa, ci pensa Pepe a portare i suoi in vantaggio e Benzema chiude definitivamente i conti al 61esimo. Il Real si impone per 3-1 davanti al suo pubblico e si porta cosi’ a un solo punto dal Barça capolista.

La sfida tra Louis Van Gaal e José Mourinho finisce invece in parità. All’Old Trafford, Manchester United e Chelsea si danno battaglia, senza esclusione di colpi. Il primo tempo si chiude sullo 0-0, ma al 53esimo Didier Drogba trova il gol del vantaggio di testa, sullo sviluppo di un calcio d’angolo. L’incontro sembra finito li’, quando nell’ultimo minuto di recupero, Robin Van Persie pareggia i conti.

Luiz Adriano nella storia della Champions, Uefa e Borussia ‘down’

Vediamo ora insieme chi sono i protagonisti della scorsa settimana, nella nostra rubrica ‘‘Up&Down’‘.

Settimana da ricordare per Luiz Adriano. Il brasiliano dello Shakhtar Donetsk firma 5 gol, nell’incontro di Champions League con il BATE Borisov. Prima d’ora, solo Messi aveva raggiunto questo traguardo, nel 2012, quando segnò 5 reti al Bayer Leverkusen.

La Uefa decide di punire sia Serbia che Albania, per gli scontri di Belgrado. 100mila euro di multa ciascuna, due gare a porte chiuse per i serbi. Ma soprattutto vittoria a tavolino per la Serbia che, pero’, allo stesso tempo perde tre punti.

Sempre piu’ giu’ il Borussia Dortmund. I gialloneri, che in tre incontri di Champions hanno colto tre vittorie, in Bundesliga hanno ottenuto la sesta sconfitta in 9 gare. Hanno piu’ punti in Europa, 9, che in Germania, solo 7.

Accadde oggi, 27 ottobre 1944: viene alla luce il Santiago Bernabeu

Sono passati 70 anni, oggi, dalla nascita di uno degli stadi piu’ belli e affascinanti del mondo. Scopriamo insieme qual‘è, in ‘‘On this day’‘, accadde oggi.

Il 27 ottobre 1944 iniziarono i lavori al quartiere Chamartin di Madrid, per la costruzione di un nuovo impianto, chiamato appunto Nuevo Estadio Chamartin. I lavori durarono oltre tre anni e il 14 dicembre ’47, il Real Madrid inauguro’ la sua nuova casa, contro i portoghesi del Belenenses. Otto anni dopo, venne deciso di cambiarne il nome, in Santiago Bernabeu, in onore dell’allora Presidente del club.

Pronostici

Noi continuiamo a provarci. Voi, inviateci i vostri pronostici dei migliori incontri del prossimo weekend, sui social networks, utilizzando l’hashtag #TheCornerScores.

Altro pareggio, secondo noi, è chiaro, per il Manchester United, nell’atteso derby contro i cugini del City. La Roma dovrebbe tornare a vincere, sabato a Napoli, mentre il Borussia Dortmund sprofonderà ancor di piu’, contro i rivali del Bayern Monaco. Terminerà infine in parità il derby di Istanbul, tra Besiktas e Fenerbahce.

Bloopers

Oggi in ‘‘Bloopers’‘ vi facciamo divertire, con le invasioni di campo, di alcuni ‘‘particolari’‘ tifosi. Ricordatevi di inviarci i link dei video trovati in rete, usando l’hashtag #TheCornerBloopers.

The Corner finisce qui. Restate con noi e non dimenticatevi l’appuntamento di lunedi’ prossimo, per un altro affondo nel mondo del calcio.