ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Roberto Cavalli vs sufi

Lettura in corso:

Roberto Cavalli vs sufi

Dimensioni di testo Aa Aa

Lo stilista è al centro di una polemica per il logo utilizzato nella fragranza Just Cavalli. Il simbolo è identico a quello dei sufi", mistici islamici che si sono sentiti offesi dall’ uso spregiudicato di un simbolo che ritengono sacro e che simboleggia la purezza.
Tutto è cominciato alcune settimane fa quando un gruppo di studenti ha protestato pacificamente fuori dal Victoria & Albert Museum di Londra, dov’era atteso lo stesso Cavalli per una conferenza. L’accusa: aver utilizzato come logo commerciale di un profumo un’immagine sacra e ancestrale per alcuni musulmani. Non solo. Il simbolo è stato anche usato come tatuaggio nella campagna pubblicitaria. Troppo per i gusti dei credenti musulmani.

Il 25 giugno è prevista una manifestazione a Parigi, proprio in concomitanza dei primi giorni di saldi davanti alla boutique dello stilista italiano.

Il problema interessa anche gli avvocati perché, a detta dei detrattori, Cavalli ha semplicemente ruotato di 90° il simbolo che adesso assomiglia al morso di un serpente. Un allusione al peccato originale. Il simbolo è registrato e Cavalli, per ora, non sembra voler tornare sui suoi passi, ma la casa di moda potrebbe retrocedere di fronte a un’azione di boicottaggio che va crescendo e che potrebbe costare ben più del ritiro del prodotto dal mercato. Cavalli per ora rimanda la palla al mittente: “non abbiamo compiuto niente di illecito”.

Il video della campagna di boicottaggio: