ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Aereo scomparso, premier malese: "precipitato nell'Oceano Indiano"


mondo

Aereo scomparso, premier malese: "precipitato nell'Oceano Indiano"

Scomparso nell’Oceano Indiano meridionale.

È svolta nelle ricerche del volo MH370 della Malaysia Airlines, partito da Kuala Lumpur alla volta di Pechino l’8 marzo e successivamente sparito dai radar.

Nella conferenza stampa tenutasi lunedì pomeriggio il primo ministro della Malesia Najib Razak ha detto che, secondo le ultime rilevazioni e analisi via satellite fornite da Inmarsat, l’ultima posizione registrata dell’aereo è stata nel mezzo dell’Oceano Indiano meridionale, ad ovest della città australiana di Perth.

“Utilizzando un tipo di analisi mai utilizzata prima, Inmarsat ha determinato il tragitto dell’aereo”, ha spiegato. “In base ad essa, Inmarsat e l’Air Accidents Investigation Branch britannico hanno concluso che l’ultima posizione rilevata del volo MH370 è stata nel mezzo dell’Oceano Indiano”.

“Il volo MH370 ha concluso il suo volo in questo modo”, ha sottolineato il premier, dicendosi profondamente rattristato.

Pochi minuti prima le famiglie dei 239 passeggeri del volo avevano ricevuto un messaggio dalla compagnia. “Siamo spiacenti ma riteniamo, oltre ogni ragionevole dubbio, che l’aereo sia andato perduto”, ha detto il vettore.

Il pensiero del premier Razak è andato soprattutto ai familiari: “Chiediamo alla stampa di rispettare la vita privata delle famiglie dei passeggeri e di dare loro spazio in questo momento estremamente difficile”, ha detto.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

mondo

Aereo scomparso: nuove immagini di possibili rottami