ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

La stampa greca: "L'Europa ci ha descritto come un problema"

Lettura in corso:

La stampa greca: "L'Europa ci ha descritto come un problema"

Dimensioni di testo Aa Aa

La Grecia sembra tentennare verso un futuro incerto, dalle urne è uscito un quadro politico molto complesso, nel Parlamento ci sono ora sette partiti, nessuno va oltre il 20% .

Le forze politiche tradizionali sono state sanzionate a causa delle misure di austerità ma anche della corruzione dilagante. E a molti greci non fà piu’ paura nennemo lasciare l’euro.

La sera precedente, il piu’ giovane leader politico greco Alexis Tsipras ha causato un terremoto elettorale portando la sua Sinistra radicale al secondo posto nelle elezioni legislative. Il suo programma è chiaro:

“Il nostro primo compito, in questo momento, è rispettare il mandato che ci è stato dato dalla gente, fare tutto il possibile perché il Paese abbia un governo che rinneghi gli accordi per piano di salvataggio e cancelli le misure di austerità”.

Nikos Kostandaras, redattore capo del prestigioso giornale Kathimerini ha scritto nel suo editoriale che è giunto il momento di mettere alla prova le teorie populiste di chi crede che la Grecia possa farcela senza i creditori. Intervistato dall’inviata di Euronews, questo giornalista critica il modo in cui la situazione greca è stata
presentata in Europa.