ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Le donne di Monaco

Lettura in corso:

Le donne di Monaco

Dimensioni di testo Aa Aa

E’ nella cappella di Santa Devota che Charlene Wittstock deporrà il bouquet dopo la cerimonia religiosa. Lo prevede la tradizione. Prima di lei lo aveva offerto Grace Kelly in questa chiesa dedicata alla martire cristiana del 300 dopo cristo, il cui corpo senza vita, secondo la leggenda, sarebbe approdato sui lidi monegaschi dopo una tempesta. E’ patrona del principato da quattro secoli.

Laurence Alexandrowicz, euronews:

“La famiglia Grimaldi, con i suoi 700 anni di storia, ha sempre avuto donne fuori dal comune. Ma nell’animo dei monegaschi e dei turisti una sola sovrana offusca tutte le altre”.

Grace Kelly sposa il principe Ranieri nell’aprile del 1956. L’attrice-musa di Alfred Hitchcock ha lasciato gli Stati Uniti e il cinema per la Rocca; diventa il mito del principato. Fino alla sua tragica scomparsa nel 1982 in un incidente stradale sulle colline di Monaco.

Come Grace Kelly, Charlene Wittstock è bionda e viene da lontano. Ma l’ex nuotatrice non vuole essere paragonata alla suocera che non ha potuto conoscere. Resta da vedere se sarà l’inizio di un altro mito.