PUBBLICITÀ

Contenuto pubblicitario

 Department of Tourism and Commerce Marketing Dubai
Il termine "Partner Content" viene utilizzato per descrivere il contenuto del marchio che viene pagato e controllato dall'inserzionista piuttosto che dal team editoriale di Euronews. Questo contenuto è prodotto dai dipartimenti commerciali e non coinvolge lo staff editoriale di Euronews o i giornalisti della redazione. Il partner finanziatore ha il controllo degli argomenti, del contenuto e dell'approvazione finale in collaborazione con il dipartimento di produzione commerciale di Euronews.
Contenuto pubblicitario
Il termine "Partner Content" viene utilizzato per descrivere il contenuto del marchio che viene pagato e controllato dall'inserzionista piuttosto che dal team editoriale di Euronews. Questo contenuto è prodotto dai dipartimenti commerciali e non coinvolge lo staff editoriale di Euronews o i giornalisti della redazione. Il partner finanziatore ha il controllo degli argomenti, del contenuto e dell'approvazione finale in collaborazione con il dipartimento di produzione commerciale di Euronews.
Department of Tourism and Commerce Marketing Dubai

Dalla Canarie ai Caraibi: attraverso l'Atlantico in barca a remi

Dalla Canarie ai Caraibi: attraverso l'Atlantico in barca a remi
Diritti d'autore  euronews   -   Credit: Dubai

Toby Gregory è un atleta di ultraresistenza e uno dei tre membri dell'Arabian Ocean Rowing Team. Insieme a James Raley e Rai Tamagnini, Toby sta progettando di attraversare a remi l'Oceano Atlantico: un viaggio di 5.000 chilometri, da La Gomera, nelle Canarie, a English Harbour, ad Antigua, su una barca a remi lunga 8 metri.

Toby ha scoperto il canottaggio oceanico 12 anni fa e lavora al progetto dal 2014. "Trovare le persone giuste è stato incredibilmente difficile perché si tratta di un progetto con molte pressioni e paure", ha dichiarato a Euronews. Una volta partito, il team non avrà alcun supporto durante il viaggio, che dovrebbe durare circa 50 giorni. "Durante questo periodo, remeremo due ore sì e due no per 24 ore al giorno", racconta Toby.

PUBBLICITÀ

La squadra ha approfittato del clima di Dubai per allenarsi tutto l'anno. Oltre ad allenare il corpo con pesi, esercizi cardio, yoga e pilates, la squadra ha dovuto allenare anche la mente. "Ci saranno momenti in cui saremo molto stanchi. Saremo mentalmente svuotati. E saremo anche emotivi - dice Toby -. È in quel momento che si insinua il margine di errore. Mi affiderò alla mia squadra e loro si affideranno a me al duemila per cento. In definitiva, contiamo l'uno sull'altro per la nostra vita".

La squadra ha collaborato con il programma delle Nazioni Unite per l'Ambiente alla campagna Clean Seas. Oltre a sensibilizzare l'opinione pubblica sulla campagna, durante la traversata condurranno dei test e forniranno dati a scienziati e studenti.

Il team prevede di iniziare il viaggio a dicembre, in concomitanza con le migliori condizioni meteorologiche. "Tutto ciò per cui ci siamo preparati e allenati è il momento in cui finalmente partiremo - confessa Toby -. E non vedo l'ora che arrivi".

PUBBLICITÀ