Trovato cadavere in mare a Genova, forse uno dei dispersi

Le ricerche di due polacchi erano iniziate ieri e riprese oggi
Le ricerche di due polacchi erano iniziate ieri e riprese oggi
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - GENOVA, 23 SET - Potrebbe essere stato trovato morto in mare uno dei due uomini dispersi da ieri sera a Pieve Ligure (Genova). In tarda mattinata è stato infatti trovato un cadavere di un uomo al largo di Punta Vagno, davanti a corso Italia a Genova e secondo le autorità potrebbe trattarsi di uno di loro. Ad accorgersi del corpo in acqua sono state le vedette della Capitaneria di porto e dei vigili del fuoco che da ieri stanno perlustrando il mare alla ricerca dei due stranieri, due polacchi. Secondo la denuncia presentata da un amico che era in loro compagnia, i due sarebbero spariti nelle acque davanti alla costa. Si sono messi alla ricerca i vigili del fuoco di Rapallo e la squadra dei sommozzatori partiti dalla Spezia. Le operazioni di ricerca sono state coordinate dalla capitaneria di porto di Genova e sospese alle 3 della notte a causa della mareggiata, ma sono ripresa questa mattina anche con l'aiuto dell'elicottero della Capitaneria di porto partito da Sarzana. I carabinieri della compagnia di Santa Margherita Ligure competente per territorio, hanno appurato che i due sono operai polacchi di circa 40 anni che alloggiavano in una villa sul mare dove svolgevano lavori di ristrutturazione. Secondo una prima ricostruzione per una fatalità sarebbero caduti in mare e si sarebbero trovati subito in difficoltà a causa delle onde. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Ucraina, almeno 30mila dispersi: l'altro dramma di due anni di guerra con la Russia

Francia: allarme bruchi per le alte temperature

Caccia, procedura d'infrazione contro l'Italia: le posizioni di cacciatori e animalisti