This content is not available in your region

Alberto Genovese vende 'Terrazza Sentimento'

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Legale vittima, sequestro conservativo oltre un milione e mezzo
Legale vittima, sequestro conservativo oltre un milione e mezzo

(ANSA) – MILANO, 14 APR – Alberto Genovese, l’imprenditore
del web finito in carcere il 6 novembre 2020 e ai domiciliari
dallo scorso luglio, ha messo in vendita il suo attico con vista
sul Duomo di Milano, l’ormai famigerata Terrazza Sentimento,
dove il 10 ottobre di 2 anni fa avrebbe violentato, dopo averla
resa incosciente con mix di cocaina e ketamina, una ragazza di
18 anni. Lo stesso avrebbe fatto con un’altra di 23 anni, ospite
in una villa di lusso a Ibiza nel luglio precedente. Lo scrive oggi Il Corriere della Sera, spiegando che Genovese
avrebbe versato in un trust i duecento milioni di euro incassati
vendendo le azioni di Prima Assicurazioni, senza più garanzia
che, se condannato, possa risarcire i danni che è accusato di
aver provocato alla ragazza che lo ha fatto arrestare. Il legale
della modella 18enne ha infatti chiesto il sequestro
conservativo di oltre un milione e mezzo sui conti dell’ex
‘mago’ delle start up digitali, che così ha dovuto mettere in
vendita il suo superattico con piscina a sfioro. Nell’udienza del 5 aprile, Genovese ha proposto risarcimenti
per un totale di circa 155mila euro alle due vittime. Entrambe, attraverso i loro difensori, hanno rifiutato le
proposte, scegliendo di rimanere parti civili per gli eventuali
risarcimenti danni nel processo. In particolare, Genovese aveva
offerto 130mila euro alla giovane all’epoca 18enne, assistita
dall’avvocato Luigi Liguori e che ha già dovuto affrontare, da
quanto si è appreso, spese per quasi 25mila euro solo per cure
mediche. Un’altra offerta da 25mila euro, invece, è arrivata
alla ragazza all’epoca 23enne, ma anche in questo caso è stata
respinta. (ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.