ULTIM'ORA
euronews_icons_loading
Praga ricorda un anno di pandemia

Un anno di Covid-19. Tra restrizioni, confinamenti, morti, malati e proteste. A Praga centinaia di manifestanti sono scesi in piazza per ricordare le vittime della pandemia ma anche per protestare contro le scarse misure economiche adottate dal governo ceco.

Ad organizzare il sit-in un gruppo chiamato Million Moments for Democracy. I partecipanti hanno disegnato per le strade delle croci simbolo della inadeguata risposta all'emergenza. In tutto il Paese si è poi osservato un minuto di silenzio a mezzogiorno. Le campane delle chiede hanno ruonarono sulla piazza principale della capitale mentre dozzine di manifestanti sono rimasti immobili per ricordare gli oltre 24.000 morti del COVID-19.

La prima vittima di questo virus fu un omo di 95 anni morto in ospedale il 22 marzo 2020.