euronews_icons_loading
Terremoto in Indonesia: centinaia di dispersi, 15mila senzatetto

I gravi danni alle strade e i blackout elettrici hanno ostacolato le operazioni di soccorso dopo il terremoto di venerdì in Indonesia. La scossa di magnitudo 6,2 - con epicentro a 6 km a nord-est della città di Majene, nell'isola di Sulawesi, già colpita colpita due anni fa da un terremoto e uno tsunami - ha causato almeno 45 morti, centinaia di feriti e 15mila senzatetto. Ma si tratta di un bilancio provvisorio perché i dispersi sono centinaia e i soccorritori continuano a scavare tra le macerie nel tentativo di trovare sopravvissuti sotto una pioggia incessante che rende le operazioni al limite della praticabilità.