Paris Fashion Week: le trasparenze di Chanel, il casual di Stella McCartney e il Tirolo di Vivienne Westwood

Paris Fashion Week: le trasparenze di Chanel, il casual di Stella McCartney e il Tirolo di Vivienne Westwood
Di Cinzia Rizzi

<p>Cindy Crawford e Monica Bellucci erano tra le star che hanno partecipato a una delle sfilate più attese della Fashion Week di Parigi: quella di Chanel, presentata al Grand Palais. Lo stilista Karl Lagerfeld, per la sua collezione primavera/estate 2018, ha voluto riprodurre le scenografiche Gole del Verdon. Acqua e trasparenze i grandi protagonisti. </p> <p><iframe width="560" height="315" src="https://www.youtube.com/embed/P10CAcur668" frameborder="0" allowfullscreen></iframe></p> <p>Volume, colori sgargianti e tessuti spaventosamente vistosi hanno invece caratterizzato la sfilata di Stella McCartney, in scena all’Opera Garnier. Uno stile, come sempre minimal e casual, che ha ricordato molto gli anni ’80, ma che di certo non farà entrare questa collezione tra le più memorabili dell’icona britannica.</p> <p><iframe width="560" height="315" src="https://www.youtube.com/embed/RQvEftMPwOA" frameborder="0" allowfullscreen></iframe></p> <p>Stravaganza ed eccesso, come sempre, sono invece le parole d’ordine per la regina del punk Vivienne Westwood, che ha presentato una collezione firmata, ancora una volta, a quattro mani con il giovane marito Andreas Kronthaler. Il Tirolo, patria di quest’ultimo, ha ispirato il defilé, tra stampe di boschi e sculture umane avvolte in candidi piumoni.</p> <p><iframe width="560" height="315" src="https://www.youtube.com/embed/ke-wKqMT3Ns" frameborder="0" allowfullscreen></iframe></p>