Miss Sloane contro la lobby delle armi

Miss Sloane contro la lobby delle armi
Di Euronews

<p>Si intitola ‘Miss Sloane’ ed è il nuovo thriller politico che vede protagonista Jessica Chastain. </p> <p>Il film è ambientato a Washington D.C. <br /> Elizabeth Sloane è una lobbista potente e temuta che decide di schierarsi in favore di un disegno di legge che mira al controllo delle armi. </p> <p>Nota per la sua astuzia e il suo impegno, Miss Sloane ha sempre fatto tutto il necessario pur di vincere, ma questa volta scopre che il prezzo da pagare è molto alto. </p> <p>“Quello che mi interessava di più – racconta l’attrice – era creare una discussione su come Washington lavora, se le persone sanno che si fa così tanto fundraising. Che le persone al Congresso e al Senato sono in obbligo con le persone che pagano la loro rielezione. Parliamone. È più interessante che dire semplicemente ‘è sbagliato, dobbbiamo cambiare, a partire da domani’. Perché, come ho detto, siamo attori. Questo è intrattenimento e non avrei neppure dovuto iniziare a dire alle persone come vivere la loro vita”. </p> <p>L’attrice, 39 anni, che per questo film potrebbe ottenere una nomination all’Oscar, ha parlato della recente campagna elettorale per le presidenziali negli Stati Uniti: “Per me, ciò che è più attuale è la politica di genere. Hillary Clinton, nel primo dibattito tv, è stata criticata per essere fin troppo preparata. Non ho mai sentito criticare un uomo per questo. Elisabeth<br /> Sloane è una donna super preparata, sempre avanti, ambiziosa, una perfezionista, ma…imperfetta. Penso sia positivo che un personaggio femminile non nasconda questa caratteristica”. </p> <p>Diretto da John Madden, il film è nelle sale statunitensi da venerdì 25 novembre.</p>