This content is not available in your region

Moda lusitana

Moda lusitana
Di Euronews

<p>La 44 ° Settimana della moda di Lisbona ha illustrato la capitale portoghese sotto il titolo “Curiosity”. Circa 30 designer lusitani hanno esposto i loro guardaroba per la stagione autunno / inverno 2015.</p> <p>Olga Noronha, designer di stanza a Londra, ha presentato una collezione originale caratterizzata dai tessuti come seconda pelle. I capi tendono a rivelare metaforicamente la complessa rete arteriosa del corpo.</p> <p>Stilista con sede a Porto Ricardo Andrez ha presentato la sua collezione ‘Tall’: toni scuri indossati da manichini calvi, una collezione che sprigiona una vaga sensazione di castità e che fluisce con dettagli che ricordano collaretti da clargyman ed altri accessori per religiosi.</p> <p>La sfilata Dino Alves alterna abiti neri con altri dai colori vivaci. La collezione vuole essere un “messaggio di fede e speranza.”</p> <p>L’ispirazione rimanda alle donne che vivono in zone rurali e che spesso indossano il nero ma con un tocco sofisticato. </p> <p>Nella seconda giornata Moda Lisboa ha presentato le sfilate di alcuni dei designer portoghesi più rinomati. Ricardo Preto con la linea “Quiet Riot” propone eleganza e sobrietà adeguata alla donna contemporanea e le sue sfide.</p> <p>Aleksandar Protic, stilista di origine serba ma attiva in Portogallo dal 1999, ha presentato una collezione ispirata ai lavori della pittrice americana Georgia O’Keeffe con una combinazione di elementi geometrici e non solo.</p> <p>Filipe Faisca ha presentato un guardaroba che lancia un messaggio di solidarietà. Faisca è stato invitato a una partnership con una Organizzazione non governativa che ha coinvolto in una serie di workshop bambini ammalati di tumore.</p> <p>Cotone, pelle, lino ma anche di neoprene e la seta sono stati alcuni dei principali tessuti scelti da Faisca. </p> <p>In chiusura Nuno Gama ha preso ispirazione da uno dei grandi testi della letteratura lusitana: Os Lusiadas, poema epico di Luís Vaz de Camões che racconta storie epiche dei portoghesi all’estero.</p> <p>http://modalisboa.pt/fashionweeks/modalisboa-curiouser_3</p>