This content is not available in your region

Il 'futuro' alla quarta Biennale dei licei artistici

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Lavori dal 139 scuole di tutta Italia in mostra a Roma dal 3/11
Lavori dal 139 scuole di tutta Italia in mostra a Roma dal 3/11

<p>(<span class="caps">ANSA</span>) – <span class="caps">ROMA</span>, 28 <span class="caps">OTT</span> – Al tema del futuro è dedicata la<br /> quarta edizione della Biennale dei Licei Artistici, promossa e<br /> finanziata dal Ministero dell’Istruzione e del Merito e<br /> realizzata dall’Associazione Amici della Biennale (ABiLiArt),<br /> con il supporto della Rete Nazionale dei Licei Artistici<br /> (ReNaLiArt). Media partner della Manifestazione l’agenzia di<br /> stampa <span class="caps">ANSA</span>. La Cerimonia di premiazione del Concorso legato alla<br /> Biennale, alla quale parteciperà il ministro Giuseppe Valditara,<br /> si terrà nella Sala Aldo Moro del Palazzo dell’Istruzione il 3<br /> novembre, mentre l’inaugurazione della mostra avverrà lo stesso<br /> giorno, presso lo Spazio Wegil, l’hub culturale della Regione<br /> Lazio nel quartiere Trastevere, gestito da Laziocrea.<br /> L’esposizione si protrarrà fino al 18 novembre 2022, con<br /> ingresso libero. Il Concorso ha coinvolto 174 Licei Artistici italiani, di cui<br /> 141 selezionati e 139 partecipanti alla Mostra-Concorso. Le<br /> opere in esposizione saranno 207, di cui 186 italiane e 21<br /> estere, queste ultime provenienti da Scuole d’arte europee e<br /> internazionali di: Francia (Parigi e Lione), Germania (Berlino),<br /> Corea del Sud (Seul), Cina (Pechino), Israele (Haifa), Marocco<br /> (Casablanca), Russia (Mosca), Estonia (Tartu), Gran Ducato del<br /> Lussemburgo (Lussemburgo). “Si tratta di un appuntamento importante, dopo anni di<br /> pandemia e di isolamento”, spiega Mariagrazia Dardanelli,<br /> Presidente onorario della Rete Nazionale dei Licei Artistici,<br /> Presidente dell’Associazione ABiLiArt e curatrice della<br /> Biennale, che pone a confronto la migliore produzione degli<br /> studenti italiani, pittori, scultori, grafici, progettisti,<br /> stilisti di moda, orafi, video-makers, fotografi e creativi. “Il<br /> tema non è certo casuale: in un’epoca tormentata, scossa da<br /> venti di guerra, paure collettive, crisi, appare più che mai<br /> necessario l’approdo dei giovani ai temi della cultura,<br /> dell’arte, della fantasia, della progettualità”, prosegue. “I<br /> lavori sono il risultato del fondamentale rapporto<br /> studente-docente, fatto di vicinanze e ribellioni, di<br /> suggerimenti e autonomie, nella difficile e irrinunciabile<br /> ricerca dell’espressione”. (<span class="caps">ANSA</span>).</p>

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.