This content is not available in your region

Trapper arrestati, Baby Gang a gip: 'Giro armato per difesa'

Access to the comments Commenti
Di ANSA
'Dopo agguato a Simba, quella notte volevano rubarmi le collane'
'Dopo agguato a Simba, quella notte volevano rubarmi le collane'

<p>(<span class="caps">ANSA</span>) – <span class="caps">MILANO</span>, 10 <span class="caps">OTT</span> – Girava armato ma per difesa<br /> personale, anche perché pochi giorni prima era stato ferito il<br /> suo amico Simba La Rue, e i primi a sparare quella notte, con<br /> una pistola a salve, sono stati i due senegalesi, i quali tra<br /> l’altro si erano avvicinati con fare minaccioso per rubargli le<br /> collane che indossava. Si è difeso così, con dichiarazioni<br /> spontanee davanti al gip di Milano Guido Salvini, Zaccaria<br /> Mouhib, ossia il trapper 21enne Baby Gang, arrestato venerdì<br /> scorso assieme ad altri dieci giovani del suo gruppo (due<br /> minori), tra cui lo stesso Simba, per la sparatoria del 3 luglio<br /> in zona Corso Como, nel corso della quale i due senegalesi sono<br /> stati gambizzati. La versione di Baby Gang, difeso dall’avvocato Niccolò<br /> Vecchioni, è rimasta in linea con quelle degli altri arrestati<br /> già interrogati, tra cui Simba. In più, il 21enne, che<br /> formalmente si è avvalso della facoltà di non rispondere ma ha<br /> reso una serie di dichiarazioni, ha riferito quello che a suo<br /> dire sarebbe stato il motivo scatenante della rissa, ossia il<br /> fatto che i due volevano portargli via le collane d’oro che<br /> portava quella notte. “Erano minacciosi”, ha aggiunto. Con la<br /> pistola che quella sera aveva portato lui, a sparare, come<br /> emerso dall’indagine di polizia e carabinieri, coordinata dal pm<br /> Francesca Crupi, sarebbe stato, però, un altro del gruppo, Faye<br /> Ndiaga. Baby Gang, tuttavia, compare in un’immagine di quella notte<br /> nella quale lo si vede impugnare un’arma e puntarla contro una<br /> guardia giurata. Quella, ha detto il trapper, era la scacciacani<br /> che aveva sottratto ai due senegalesi. (<span class="caps">ANSA</span>).</p>

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.