Truss parla ai Tories dopo la retromarcia sulla riforma fiscale

Access to the comments Commenti
Di euronews
frame
frame   -   Diritti d'autore  frame   -  

Occhi puntati sulla nuova prima ministra Truss, alla conferenza annuale del partito conservatore britannico, svoltasi a Birmingham. Si tratta della prima uscita pubblica della premier dopo la clamorosa retromarcia sull'annunciata riforma fiscale che puntava a tagliare le tasse ai ceti più ricchi; una riforma accolta con disagio dagli stessi conservatori e che ha provocato nuove turbolenze sui mercati.

Prendendo la parola in conclusione dei lavori, la premier ha provato a riportare fiducia nel suo partito. "In questi tempi difficili dobbiamo fare un passo avanti. Sono determinata a far muovere la Gran Bretagna, a superare la tempesta e a collocarci su una base più solida come nazione. Mi spinge in questa missione la fiducia che nutro nel popolo britannico".

Il discorso di Liz Truss è stato contestato da un gruppo di militanti ambientalisti, preoccupati per l'annunciata inversione di rotta su alcune misure di contrasto al cambiamento climatico.

Ma contro la premier conservatrice - costretta a registrare l'ennesimo sciopero dei ferrovieri - sta coagulandosi n tutto il paese un crescente malcontento per le condizioni economiche in via di peggioramento, a causa dall'inflazione tendenzialmente in aumento e del crollo del potere d'acquisto dei salari dei lavoratori dipendenti.