Aiea: "Zaporizhzhia scollegata dalla rete elettrica in due occasioni"

Access to the comments Commenti
Di Euronews
La centrale di Zaporizhzhia
La centrale di Zaporizhzhia   -   Diritti d'autore  AP Photo

L'Agenzia internazionale per l'energia atomica (Aiea) ha ricevuto conferma da parte ucraina che la centrale nucleare di Zaporizhzhia sarebbe stata scollegata dalla rete elettrica in due occasioni. 

La centrale sarebbe tuttavia rimasta collegata a una linea di emergenza e sarebbe ora di nuovo collegata alla rete principale. 

Missione imminente

Quando saranno definite le condizioni, una delegazione dell'Aiea è pronta a varcare i cancelli della centrale nucleare per un controllo sull'integrità del sito, i sistemi di sicurezza e dell'impianto di rifornimento. 

A tal proposito, i responsabili di Aiea e di Rosatom, l'agenzia statale russa per l'energia nucleare, si sono incontrati a Istanbul.

Il capo dell'Aiea, Rafael Grossi, ha twittato di "importanti discussioni tecniche" sull'imminente missione.

Sul suo sito web, Rosatom ha dichiarato che la Russia fornirà supporto logistico all'équipe di esperti "non appena la situazione militare in loco lo consentirà".

La Russia e l'Ucraina si accusano a vicenda di aver bombardato nelle vicinanze della centrale, facendo temere una catastrofe. 

Tra le questioni da dirimere riguardo all'ispezione c'è il percorso per arrivare alla centrale: non attraverso Kiev - secondo i russi - perché esporrebbe la delegazione al passaggio attraverso la linea del fronte.

Da parte ucraina, il presidente Volodymyr Zelensky ha proposto alla Russia di trasferire all'Agenzia internazionale per l'Energia Atomica il controllo dell'impianto.