This content is not available in your region

Narcotraffico ed estorsioni, blitz della Dda di Milano

Access to the comments Commenti
Di ANSA
'Avvocatessa per recuperare crediti si rivolse a tre mafie'
'Avvocatessa per recuperare crediti si rivolse a tre mafie'

<p>(<span class="caps">ANSA</span>) – <span class="caps">MILANO</span>, 28 <span class="caps">LUG</span> – Quattro arresti e una chiusura di<br /> indagine nei confronti di 27 persone per reati che vanno<br /> dall’associazione di stampo mafioso al narcotraffico, dalle<br /> estorsioni alle attività illecite legate al recupero crediti. E’<br /> questo l’esito di una indagine coordinata dal pm della Dda di<br /> Milano Alessandra Cerreti, e denominata ‘Medoro’, svolta dai<br /> carabinieri del Ros che riguarda un gruppo ‘ndranghetista<br /> facente capo alla famiglia Mancuso di Limbadi (Vibo Valentia).<br /> Eseguite perquisizioni in tutta Italia. Ma il gruppo avrebbe agito anche fuori dall’Italia,<br /> soprattutto alle Baleari. Dall’attività di indagine è emersa la<br /> figura di una avvocatessa che, “ritenendo di vantare un credito<br /> di oltre 40 mila euro” nei confronti di un piccolo imprenditore<br /> della Lombardia, si sarebbe rivolta a tre persone contigue a<br /> Cosa Nostra, alla ‘Ndrangheta e alla Sacra Corona Unita.<br /> Quest’ultima parte dell’inchiesta è svolta dalla Squadra mobile<br /> milanese, i cui accertamenti hanno consentito di dimostrare che<br /> la donna si sarebbe rivolta a un individuo vicino alla nota<br /> famiglia di mafia Fontana. (<span class="caps">ANSA</span>).</p>

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.