This content is not available in your region

Gigantesca scritta 'Ti amo' a Torino, caccia agli autori

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Comparsa in piazza San Carlo. Associazione 2050, non c'entriamo
Comparsa in piazza San Carlo. Associazione 2050, non c'entriamo

<p>(<span class="caps">ANSA</span>) – <span class="caps">TORINO</span>, 29 <span class="caps">MAR</span> – “Anche se amiamo Torino,<br /> l’Italia, l’intero Pianeta Terra, noi non c’entriamo nulla”.<br /> L’associazione 2050 nega con questo post, sui social, di essere<br /> l’autore della scritta ‘Ti amo ancora’ comparsa questa mattina<br /> sul pavè di piazza San Carlo, nel centro di Torino. “Ci stanno<br /> chiamando un po’ da tutta Italia per questa azione di ‘guerrilla<br /> marketing’”, aggiunge l’associazione che si tira fuori<br /> dall’iniziativa, che sul web sta diventando virale. “Ma chi è questo pazzo? Peggio di #WillySmith: fategli<br /> pagare la pulizia”, scrive Gigi su Twitter. “Come ha detto Will<br /> Smith, l’amore fa fare cose folli. Ci vorrebbe una statuetta. Da<br /> dare in testa”, aggiunge Mauro. Sui responsabili della scritta,<br /> realizzata in gesso bianco, si interroga anche l’amministrazione<br /> comunale. Il sindaco, Stefano Lo Russo, ha chiesto una relazione<br /> alla polizia municipale. (<span class="caps">ANSA</span>).</p>

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.