This content is not available in your region

Stato-mafia: pg Palermo, valuteremo se impugnare verdetto

Access to the comments Commenti
Di ANSA
'Inammissibile passo avanti dirlo senza avere letto motivazioni'
'Inammissibile passo avanti dirlo senza avere letto motivazioni'

<p>(<span class="caps">ANSA</span>) – <span class="caps">PALERMO</span>, 24 <span class="caps">SET</span> – “Dire ora, senza aver letto le<br /> motivazioni, se ricorreremo in Cassazione contro la sentenza di<br /> ieri, sarebbe un inammissibile passo in avanti”. Lo dice Anna<br /> Maria Palma, procuratore generale facente funzioni di Palermo, a<br /> proposito dell’intenzione dell’accusa di impugnare la sentenza<br /> della corte d’assise d’appello che ieri, ribaltando il verdetto<br /> di primo grado, ha assolto gli ex ufficiali del Ros, Mori,<br /> Subranni e De Donno e l’ex senatore Dell’Utri al processo sulla<br /> cosiddetta trattativa Stato-mafia. “La sentenza – spiega Palma,<br /> che regge l’ufficio in attesa della nomina del nuovo procuratore<br /> generale – potrebbe anche convincerci, perciò attendiamo di<br /> leggere le motivazioni prima di qualunque decisione”. (<span class="caps">ANSA</span>).</p>

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.