ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Alluvione in Giappone: 204 i morti, ma si scava ancora

Lettura in corso:

Alluvione in Giappone: 204 i morti, ma si scava ancora

Alluvione in Giappone: 204 i morti, ma si scava ancora
Dimensioni di testo Aa Aa

I residenti nella parte occidentale del Giappone cercano di salvare quel che possono dalle case distrutte dalle piogge torrenziali che hanno causato frane e inondazioni. Il bilancio ufficiale, ma ancora provvisorio, è di 204 morti, ma si sta scavando ancora alla ricerca di decine di dispersi.

Da giovedi' scorso in soli quattro giorni, sulla regione del Kansai e nelll'area settentrionale del Kyushu, si è riversata una quantità d'acqua tre volte superiore al totale delle precipitazioni per l'intero mese di luglio. Molti edifici sono andati completamente distrutti e vaste aree sono ricoperte da fanghi densi.

Non si registrava una calamità di tali dimensioni dal diluvio di Nagasaki nel 1982.

L'accesso all'acqua potabile è diventato un problema in una settimana in cui sono previsti picchi di caldo oltre i 35 gradi.

Nonostante la pioggia persistente sia finita, le autorità avvertono del pericolo di improvvisi rovesci e temporali oltre che della possibilità di frane dalla montagna.

Per seguire i soccorsi, il Premier Shinzo Abe ha annullato il viaggio a Bruxelles dove doveva firmare l'accordo commerciale tra Ue e Giappone e si è recato in visita ad un centro di accoglienza.

"Guidati dal concetto di "fare tutto quello che si puo' fare", faremo del nostro meglio per salvare vite e dare aiuto" ha commentato su twitter il Premier."Ci sono alcuni problemi, come la mancanza di acqua e cibo, e le strade sono crollate in punti. La SDF sta lavorando per il supporto di approvvigionamento idrico nelle quattro prefetture di Okayama, Hiroshima, Ehime, e Kochi, e il trasporto di forniture di emergenza è in corso".

Il Presidente della Commissione Europea ha presentato le proprie condoglianze a Shinzo offrendo l'aiuto dell'Ue in questo momento difficile per il Paese, cosi' riporta il portavoce della Commissione Europea Margaritis Schinas.

In una nota comune, anche l'Alto Rappresentante agli Affari Esteri Ue Federica Mogherini e il Commissario per gli Aiuti umanitari Christos Stylianides hanno espresso la vicinanza dell'Unione Europea al Giappone