ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Trump attacca la UE sui migranti

Lettura in corso:

Trump attacca la UE sui migranti

Trump attacca la UE sui migranti
Dimensioni di testo Aa Aa

Il presidente degli Stati Uniti torna a parlare di migranti, prova a giustificare la sua politica in merito e lo fa attaccando l'Unione Europea e la Germania nella fattispecie.

"Il popolo della Germania si sta rivoltando contro la sua leadership proprio a causa dell'immigrazione che sta scuotendo la già debole coalizione di Berlino. - Ha scritto Trump su Twitter - E' stato un grande errore aver permesso in tutta Europa a milioni di persone entrare e cambiare così fortemente e violentemente la loro cultura!".

Posizione difesa da Trump anche durante una conferenza stampa

DONALD TRUMP "Gli Stati Uniti non saranno mai un campo per migranti e non ci saranno mai strutture per i rifugiati! Guardate cosa sta succedendo in Europa, guardate cosa sta succedendo in altri luoghi, non possiamo permettere che ciò accada negli Stati Uniti, non durante la mia presidenza. Abbiamo le leggi peggiori sull'immigrazione. "

Attacco del capo della Casa Bianca criticato pero' dalle Nazioni Unite. Imemdiata la risposta di Stéphan Dujarric portavoce del segretario generale che ritiene che "i rifugiati e i migranti debbano sempre essere trattati con rispetto e dignità e in conformità con il diritto internazionale esistente.I bambini non devono essere traumatizzati dall'essere separati dai loro genitori".

Il riferimento è alle scende delle separazioni dei figli degli immigrati dai loro genitori ai confini meridionali degli Stati Uniti.