ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Marini, continuiamo dire prima 'persone'

Lettura in corso:

Marini, continuiamo dire prima 'persone'

Marini, continuiamo dire prima 'persone'
Dimensioni di testo Aa Aa
(ANSA) - PERUGIA, 18 GIU - "In Umbria il sistema sanitarioregionale non chiede il passaporto ai pazienti. Anche in tempiin cui le alte istituzioni dicono 'prima gli italiani' noicontinuiamo a dire prima le persone": lo ha sottolineato lapresidente della Regione, Catiuscia Marini, intervenendo a unacerimonia per la donazione di cinque monitor al reparto diOncoematologia pediatrica dell'ospedale di Perugia, da parte delComitato per la vita "Daniele Chianelli". La presidente ha sottolineato "l'importanza delle convenzioniinternazionali che permettono all'umanità di mettere adisposizione i nostri medici". Citando invece le ultime classifiche che pongono l'Umbria incima alla sanità nazionale per qualità dei servizi erogati econtenimento della spesa, Marini ha ricordato come sia"essenziale la capacità di innovazione". "Stare prima di altreregioni più grandi e con maggiori capacità finanziarie - haconcluso - ci rende orgogliosi e al tempo stesso ci fa sentireil peso della responsabilità". (ANSA).
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.