ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Storico accordo Grecia-Macedonia: archiviati anni di dispute

Lettura in corso:

Storico accordo Grecia-Macedonia: archiviati anni di dispute

Storico accordo Grecia-Macedonia: archiviati anni di dispute
Dimensioni di testo Aa Aa

Una firma che spazza via trent'anni di tensioni. Una sigla con la quale i ministri degli esteri di Grecia e Macedonia, Niko Kotsias e Nikola Dimitrov, hanno sottoscritto l'accordo preliminare per il nuovo nome della Repubblica della Macedonia del Nord, chiudendo una querelle che durava dal 1991. Le mani giunte, sopra la testa, dei due premier, Tsipras e Zaev, hanno suggellato l'intesa che dovrà ora trovare il via libera del parlamento macedone.

"Per chiudere questo accordo ci sono voluti tanta fatica e sforzi condivisi - ha commentato il premier greco, Alexis Tsipras - l'intesa porterà benefici reciproci: si tratta di un patto che rispetta pienamente i principi base e i valori delle due parti".

"Oggi stiamo chiudendo un lungo anno di dispute che hanno alzato un muro tra di noi e sono diventate un peso, oltre che un freno a relazioni amichevoli tra i nostri Paesi vicini", è stato il commento del premier macedone Zoran Zaev.

Zaev e alcuni dei suoi ministri sono arrivati in motoscafo nel pittoresco villaggio di pescatori di Psarades, sulla sponda meridionale del lago Prespa, uno dei confini naturali tra i due Paesi. Tsipras e Zaev si sono abbracciati sul molo del villaggio e sono entrati nella grande tenda dove è stato firmato l'accordo.

Tensione alta al confine per la manifestazione di protesta di alcuni cittadini greci: i disordini sono rientrati grazie all'intervento delle forze dell'ordine.