ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Messico, il narcoterrore colpisce gli innocenti

Lettura in corso:

Messico, il narcoterrore colpisce gli innocenti

Messico, il narcoterrore colpisce gli innocenti
Dimensioni di testo Aa Aa

In Messico tre studenti scambiati per agenti di polizia, sequestrati e sciolti nell'acido. Tre giovani al posto sbagliato nel momento sbagliato sono le ultime vittime del cartello Jalisco Nueva Generacion, il narcocartello che sta prendendo sempre più importanza tanto da minacciare organizzazioni criminali storiche come gli Zeta. I ragazzi stavano girando un video per l'università e sono stati presi per spie. Perché ormai la situazione in Messico è insostenibile, peggiore addirittura di quella della Colombia degli anni del narcoterrorismo.

Le autorità poco fanno aldilà di conferenze stamoa a favore di telecamera. Perché a volte vengono arrestati gli esecutori dei crimini. Non certo i mandanti.

Migliaia di civili uccisi come errori collaterali o anche assassinati per marcare il territorio, come i corpi appesi ai ponti di alcune località. Fra loro molte le donne come ad esempio a Ciudad Juarez al confine con gli Stati Uniti.

Il governo sembra impreparato a combattere questa violenza endemica e tutto è affidato al buon cuore di organizzazioni non governative come semaforo délictivo che attraverso internet informa la popolazione e spiega la strategia della tensione messa in atto dai gruppi criminali. una violenza che ha colpito anche diversi italiani scomparsi in circostanze misteriose in questi mesi.