ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Vienna: militare accoltellato davanti all'ambasciata iraniana, ucciso l'aggressore

Lettura in corso:

Vienna: militare accoltellato davanti all'ambasciata iraniana, ucciso l'aggressore

Vienna: militare accoltellato davanti all'ambasciata iraniana, ucciso l'aggressore
Dimensioni di testo Aa Aa

Potenziate a Vienna le misure di sicurezza intorno alle sedi diplomatiche, dopo l'accoltellamento di un militare di 20 anni, di guardia davanti all'ambasciata iraniana, che si è concluso con l'uccisione dell'aggressore. Il fatto è avvenuto in un quartiere residenziale, nella notte tra domenica e lunedì, intorno alle 11.30 ora locale.

Harald Soros, portavoce della polizia, ha dichiarato: "Secondo quanto ricostruito dall'indagine, il sospetto, un 26enne austriaco, ha avvicinato il soldato e, all'improvviso, ha tirato fuori un coltello e lo ha attaccato. Il militare ha tentato invano di difendersi con spray al peperoncino. C'è stata quindi una collutazione, nella quale il soldato è stato ferito al braccio da un taglio e ha estratto l'arma. Ha sparato quattro colpi, e ha ucciso l'aggressore".

Non sono note le cause dell'attacco, che potrebbe essere stato ripreso dalle telecamere dell'ambasciata.

Il 7 marzo nel centro di Vienna ci sono stati altri quattro feriti in accoltellamenti, per i quali è stato arrestato un afghano, un tossicodipendente che ha detto di essere stato mosso da motivi personali e non politici.