ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Epifania ortodossa: battesimo nell'acqua ghiacciata anche per Putin

Lettura in corso:

Epifania ortodossa: battesimo nell'acqua ghiacciata anche per Putin

Putin si immerge nelle acque gelide di un lago nei pressi di Mosca
Dimensioni di testo Aa Aa

13 giorni dopo quella cattolica, si celebra l'epifania ortodossa, la piu importante festa religiosa della comunità cristiana d'oriente che conta circa 250 milioni di fedeli nel mondo. Quella russa è tra le comunità piu' importanti. Le celebrazioni inziano la sera del 18 gennaio con una messa in chiesa.

Poi, il rito del bagno nell'acqua gelida per ricordare il battesimo di Cristo nel fiume Giordano. Una pratica che richiede qualche precauzione per evitare fenomeni di ipotermia.

"Consiglio di non immergersi per piu di tre minuti in acqua - spiega un funzionario del ministero russo per le Emergenze - in modo da evitare il rishcio di ipotermia. E' importante poi portare vestiti caldi, asciugamani e bevande calde".

L'immersione deve avvenire in un buco ricavato nel ghiaccio. I fedeli devono immergersi per tre volte, farsi il segno della croce e recitare una preghiera alla Santissima Trinità.

Nella notte, anche il rpesidente Vladimir Putin si è immerso nelle acque gelide del lago Seliguer, a nord-ovest di Mosca. Temperatura: -5 ° C.