ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Salonicco Film Festival: allo svedese "Ravens" il premio dedicato ad Angelopolous


cinema

Salonicco Film Festival: allo svedese "Ravens" il premio dedicato ad Angelopolous

Il Salonicco International Film Festival lo vince la pellicola svedese “Ravens” (Corvi) del regista Jens Assur. Si porta a casa il Golden Alexander Theo Angelopoulos, il primo premio del festival cinematografico greco. *Ravens” narra la storia di Agne, un contadino che lotta per salvare la sua fattoria.
Nella parte del padre Reine Bryndfsson ha vinto il premio come miglior attore.

Premio speciale per il film “Winter Brothers” (Fratelli d’Inverno). I due protagonisti sono due fratelli danesi che non potrebbero essere piu diversi e il loro rapporto è passionale e problematico.
Il regista è l’islandese Hlynur Palmason.
“Io la definisco una storia d’amore, ma anche di mancanza d’amore, tra i due fratelli. “, spiega il regista. “Puo’ essere vista come un’odissea, ma anche come una fiaba”.

Nel film “Lucky”, l’attore Harry Dean Stanton recita la parte di un 90enne che decide di accettare la sua mortalità. E’ il debutto alla regia di uno ei migliori caratteristici del cinema americano: John Carroll Lynch.
“Ogni premio che vinceremo per questo film sara’ dedicato sia a Harry Dean Stanton che agli sceneggiatori”, dice Carroll Lynch. “È una bella sceneggiatura ispirata proprio da lui. È davvero una grande combinazione e un grande onore e sembra che il pubblico in tutto il mondo lo apprezzi”.
Il Salonicco International Film Festival, giunto alla sua 58esima edizione, ha ancora una volta avuto molto successo con più di 80.000 spettatori. E tanti applausi per ricordare il regista Theo Angelopolous, scomparso nel 2012, a cui è dedicato il premio piu importante del festival.

La nostra scelta

Prossimo Articolo
Cinque donne accusano il comico Louis C.K. di molestie

cinema

Cinque donne accusano il comico Louis C.K. di molestie