ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

May da Firenze: "Brexit, poi un periodo di transizione fino al 2021"

May auspica una partnership forte tra Londra a il vecchio continente dopo Brexit (marzo 2019). Obiettivo: collaborare su sicurezza, economia e lotta al terrorismo

Lettura in corso:

May da Firenze: "Brexit, poi un periodo di transizione fino al 2021"

Dimensioni di testo Aa Aa

Un discorso carico di orgoglio che ha fatto salire la Borsa di Londra, indicato i tempi di Brexit e rassicurato gli immigranti italiani. Da Firenze la Prima ministra britannica Theresa May ha letto uno dei più importanti speech del suo mandato. May ha rassicurato gli italiani che vivono nel Regno Unito: “Vogliamo che restiate, siete preziosi”, ha detto che il Regno Unito nell’Unione non si è mai sentito a casa e dettato la timeline: Brexit nel marzo 2019 poi due anni di transizione.
Nella fase di transizione, fino al 2021, in Gran Bretagna resteranno in vigore una serie di norme Ue e la giurisdizione delle corti europee, ma il Regno si riserva di riacquisire piena sovranità sul “controllo dei suoi confini”.
La premier britannica ha detto di sperare che “Bruxelles, Berlino e tutte le capitali europee” accolgano positivamente il suo discorso di Firenze come una piattaforma e come un segnale di disponibilità a costruire “una forte partnership” per il dopo Brexit. Ha chiesto creatività per scrivere le nuove relazioni tra Londra e il vecchio continente: un modello buono da applicare, non esiste.
Theresa May ha scelto Firenze per il suo intervento eleggendo idealmente la città a capitale d’Europa viste le storiche relazioni commerciali che hanno legato nei secoli, fin dal Rinascimento, il capoluogo toscano e il suo Paese.