ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

La Florida attende Irma

Lettura in corso:

La Florida attende Irma

Dimensioni di testo Aa Aa

L’uragano Irma si è di nuovo rafforzato a categoria 4, mentre prosegue la sua rotta verso la Florida. Era stato declassato appena sabato, ma la forza della tempesta è tornata ad aumentare. Le compagnie aeree hanno già cancellato circa 10.000 voli, 7.000 dei quali proprio in Florida.

Il primo impatto avverrà all’altezza della costa orientale e gli esperti prevedono con sempre più certezza che il tragitto porterà la perturbazione verso la regione di Tampa. E mentre l’America aspetta col fiato sospeso, Cuba torna a respirare. Oltre 5.000 turisti sono stati evacuati dagli isolotti che sorgono davanti alla costa nord dell’isola, dove negli ultimi anni il governo ha costruito decine di resort.

All’Avana l’acqua è entrata per circa 600 metri sul litorale e vi dovrebbe rimanere per circa 36 ore. Si sono registrate onde alte fino a nove metri.

In Florida il dramma degli abitanti è espresso da una donna che die: “Che diavolo, Harvey aveva già distrutto le nostre case e adesso c‘è Irma. Adesso magari i danni saranno anche peggiori”.
Decine di migliaia di persone si sono riversate nei centri di accoglienza. Le autorità locali ne indicano oltre 400, principalmente scuole e chiese.