ULTIM'ORA

Islam: la Festa del Sacrificio

Milioni i musulmani raccolti in preghiera, poi la festa con piatti a base di montone

Lettura in corso:

Islam: la Festa del Sacrificio

Dimensioni di testo Aa Aa

Alla Mecca i musulmani festeggiano l’Eid Al Adha, i riti della Festa del Sacrificio, forse la più sentita dai fedeli dell’Islam.
I pellegrini dell’Hajj compiono sette giri in senso antiorario attorno alla Kaaba, il cubo alto più di tredici metri situato nel cortile della Grande Moschea della città. Quest’anno circa due milioni di fedeli da tutto il mondo hanno raggiunto la città santa e i siti limitrofi per il pellegrinaggio, uno dei cinque pilastri dell’Islam, che i musulmani devono compiere almeno una volta nella vita –

Ma i fedeli si sono raccolti in preghiera ovunque: dall’Indonesia, Paese che conta il maggior numero di musulmani al mondo, all’Iraq.

La Festa del Sacrificio ricorda che Abramo era pronto a far uccidere il figlio Ismaele per obbedire a un ordine di Allah, che poi gli disse si sostituirlo con un montone. Una festa della fede e della totale e indiscussa sottomissione a Dio .

Ogni anno sono milioni i montoni sgozzati.