ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

India-Pakistan, 70 anni di relazioni pericolose

Il 15 agosto il 70esimo anniversario della divisione della colonia indiana in 2 Stati indipendenti. Partizione segnata da scontri e massacri seguiti da 70 anni di guerre e tensioni

Lettura in corso:

India-Pakistan, 70 anni di relazioni pericolose

Dimensioni di testo Aa Aa

Era il 1947 e il Regno Unito con un atto parlamentare entrato in vigore a metà agosto suddivise l’India britannica in due domini indipendenti: India e Pakistan con l’idea di fare uno Stato a prevalenza musulmana e uno a prevalenza indù. Seguirono scontri, morti, territori contesi, famiglie in fuga oltreconfine. Nacquero due Stati che si odiano da 70 anni e che dal ’47 a oggi hanno combattuto 3 guerre.
Da sempre il Pakistan festeggia il 14 e l’India il 15 agosto il giorno dell’indipendenza.
Niranjan Singh: “Tutti avevamo paura, temevamo che qualcuno potesse arrivare e ucciderci. Eravamo sempre in guardia anche di notte. Io dormivo sempre con mia madre e mio padre”. Mentre quest’uomo indiano racconta i giorni dell’orrore e la sua fuga dal Pakistan all’India quando aveva 5 anni, per questi turisti di Mumbay che osannano la forza dello Stato allo storica cerimonia dell’ammaina-bandiera di Wagah, la memoria degli eccidi sembra lontana anni luce. “C‘è molto patriottismo, un pieno di energia ed entusiasmo. Sono molto eccitato” – dice uno. “E`fantastico, la mia patria, il mio esercito, sono loro riconoscente perché mi fanno sentire sicura” – aggiunge la moglie. Alla fine della cerimonia lungo la più antica via di connessione tra Lahore e il Punjab, soldati indiani e pakistani si stringono la mano in segno di un’amicizia che però esiste solo di fronte agli occhi dei turisti.