ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Gaza: il dramma dei reparti pediatrici


mondo

Gaza: il dramma dei reparti pediatrici

Che a Gaza, nei territori palestinesi, esista un’emergenza umanitaria è cosa risaputa. La città, politicamente controllata dal partito islamico Hamas, è dal 2007 sotto blocco israeliano e ha gravissimi deficit infrastrutturali. Di chi sia la colpa però però ai piccoli degenti degli ospedali della città non interessa. Ai bambini manca tutto e molti muoiono per mancanza di medicinali fruibili in qualsiasi ospedale del mondo.

Dice la madre di un piccolo ricoverato: “Non so di chi sia la colpa, ne mi interessa, siamo presi fra due fuochi ed io accuso tutti. Non ci sono medicine. I bambini debbono pagare per tutto questo? È colpa loro?”

Hamas rinfaccia al partito palestinese del presidente Mahmoud Abbas di non far passare le medicine perché Hamas non pagherebbe i debiti. Dice un alltro genitore: “Da noi i bambini muoiono di fibrosi cistica mentre dappertutto nel mondo si salvano perché ci sono le medicine”.

La lotta fra fazioni palestinesi, unita al blocco israeliano rendono impossibile la viita di circa due milioni di persone. E i bambini continuano a morire.