ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Concerto Manchester: in 50 mila senza paura con Ariana Grande


Regno Unito

Concerto Manchester: in 50 mila senza paura con Ariana Grande

Cinquanta mila persone allo stadio di cricket di Old Trafford con un solo amore, Manchester, e un solo messaggio: bando alla paura. Si è svolto con misure di sicurezza del tutto eccezionali il concerto di beneficenza che ha avuto come madrina Ariana Grande, per ricordare le vittime dell’attentato kamikaze del ventidue maggio.

Alex Holly, 21anni, viene da Burnley con l’amica Ella Daniels ventenne: “Mi sento assolutamente sicura” dice. “Ci sono agenti dappertutto. E hai la sensazione che non può succedere assolutamente nulla. Mi sento bene, molto meglio”.

Rebecca Gilbert, 24 anni, originaria di Middlesbrough, era presente lo scorso 22 maggio quando il concerto di Ariana Grande alla Manchester Arena si è trasformato in un incubo: “Ce lo dicevano tutti: sarebbe una sciocchezza non andarci. Bisognava venire, perché sin dal principio ci siamo ripromessi di non farci vincere dalla paura. Tutti devono dimostrare di non aver paura. Quindi alla fine abbiamo deciso che dovevamo venire e siamo contente di averlo fatto”.

Katy Perry, Justine Bieber, Coldplay e Take That solo alcuni degli artisti saliti sul palco. Tutti coloro che erano presenti al concerto del 22 maggio hanno avuto diritto all’entrata gratuita. Gli incassi dell’evento sono andati a beneficio di un fondo per le vittime dell’attentato che ha fatto 22 morti e decine di feriti.