ULTIM'ORA

Lettura in corso:

La locomotiva franco-tedesca: rimettere in moto la zona euro


economia

La locomotiva franco-tedesca: rimettere in moto la zona euro

Dopo le parole si passi ai fatti. Francia e Germania si sono impegnate lunedì nell’accelerare l’integrazione della zona euro nel nome della crescita e del lavoro e con il fine preciso di fare barriera contro il populismo dilagante.

Nel corso di questo primo incontro, il neo ministro francese dell’economia Bruno Le Maire, e l’omologo tedesco, Wolfgang Schaeuble, hanno deciso di creare un gruppo di lavoro che dovrà fare proposte concrete:

Wolfgang Schaeuble:

“Sappiamo che una delle maggiori sfide è quella di dare il nostro contributo come ministri delle finanze per far avanzare l’Unione. sappiamo che un rafforzamento della zona euro sarebbe decisivo”.

Bruno Le Maire:

“Si parla da anni di sviluppi all’interno della zona euro ma non si sta procedendo come si vorrebbe; vorremmo realizzare dei progressi su basi concrete”.

Tra i traguardi da raggiungere, per Bruno Le Maire, resta prioritaria la convergenza fiscale e il coordinamento delle politiche economiche e di investimento.

Già a luglio, nel corso di un consiglio dei ministri franco-tedesco, verranno presentate le prime conclusioni del gruppo.

Le Maire e Scaeuble si sono trovati d’accordo anche sulla necessità di arrivare a un governo economico della zona euro e alla creazione di un ministro delle finanze della zona euro, cosa che richiederebbe la modifica dei trattatti.

economia

Commissione europea: "Chiudere procedura infrazione per il Portogallo"