ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Trump a Tel Aviv incontra il premier Netanyahu e chiede un nuovo sforzo di pace tra israeliani e palestinesi.


Israele

Trump a Tel Aviv incontra il premier Netanyahu e chiede un nuovo sforzo di pace tra israeliani e palestinesi.

La prima missione in Medio Oriente del presidente Donald Trump fa tappa in Israele, tassello fondamentale del nuovo assetto di relazioni che il numero uno della Casa Bianca intende costruire nell’area. Un assetto che riporti indietro il nastro al pre-Obama, specie nei riguardi dell’Iran, accusato di collateralismo coi terroristi. Ma che continui a fare degli Stati Uniti un ponte di dialogo tra israeliani e palestinesi.

“Io credo che un nuovo livello di relazioni sia possibile e si verificherà – ha dichiarato Trump in conferenza stampa – un livello di relazioni che garantisca maggiore stabilità alla regione e agli stati uniti, ma anche maggiore prosperità al mondo intero. Tutto questo comprende un nuovo sforzo di pace tra israeliani e palestinesi”

Il premier israeliano Benjamin Nethaniau ha accolto con favore le parole del presidente degli Stati Uniti che domenica ha parlato a Riad di fronte ai leader musulmani, chiedendo unità nella lotta al terrorismo e puntando il dito contro Teheran, colpevole, ha detto, di armare i terroristi. “Non sarà semplice – ha dichiarato il premier israeliano – ma per la prima volta in molti anni, per la prima volta nella mia vita, vedo una speranza vera di cambiamento. I leader arabi che ha incontrato ieri possono aiutare a cambiare l’atmosfera e contribuire a creare le condizioni per una pace realistica”.

Trump ha definito Israele e Stati Uniti non semplici amici, ma “grandi alleati”, in grado di garantire la stabilità e la pace nella regione. Intanto martedi Trump incontrerà anche il leader palestinese Mahmoud Abbas in Cisgiordania.

Regno Unito

GB, Theresa May scivola sulla sanità. Corbyn recupera qualche punto