ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Austria, elezioni anticipate fissate per il 15 ottobre

La decisione dopo che il leader dei Popolari Sebastian Kurz ha rottamato la coalizione con i socialisti del Cancelliere Kern

Lettura in corso:

Austria, elezioni anticipate fissate per il 15 ottobre

Dimensioni di testo Aa Aa

L’opera del rottamatore austriaco avanza inesorabilmente: il 15 ottobre è la data fissata per le elezioni legislative anticipate. Un passo inevitabile dopo la scelta del Parito Popolare di Sebastian Kurz di uscire dalla coalizione con i socialdemocratici, rompendo un’intesa vecchia di 10 anni.

“Cercheremo di portare avanti le proposte di legge” ha detto il Cancelliere social-democratico Christian Kern. “Ma dal canto suo il Partito Popolare ha posto fine alla coalizione. Quindi bisogna tenere in considerazione che il Paese resterà in sospeso per 4 mesi. E non è una buona notizia”.

Kern aveva espresso l’auspicio che la legislatura arrivasse al suo termine naturale, all’autunno 2018. Ma Kurz, leader dell‘ÖVP e ad oggi Ministro degli Esteri, si dice fiducioso:

“Dal punto di vista della coalizione di governo, ci sono regole chiare, principalmente nessuna delle parti deve avere il sopravvento sull’altra in Parlamento. Se ci sarà rispetto reciproco, il lasso di tempo da qui alle elezioni sarà gestito in maniera ordinata”.

Le elezioni anticipate devono passare per una proposta di legge che sarà presentata oggi in Parlamento. Le nuove elezioni espongono il Paese al rischio concreto di ritorno al governo dell’estrema destra dell’FPÖ, ad oggi al 30% delle intenzioni di voto secondo i sondaggi.