ULTIM'ORA

Al via a Ginevra nuovo round di negoziati diretti per la pace in Siria

Al via a Ginevra il quarto round di colloqui per la pace in Siria, colloqui diretti che portano attorno ad uno stesso tavolo le varie parti implicate nel conflitto che in 6 anni ha messo in ginocchio

Lettura in corso:

Al via a Ginevra nuovo round di negoziati diretti per la pace in Siria

Dimensioni di testo Aa Aa

Al via a Ginevra il quarto round di colloqui per la pace in Siria, colloqui diretti che portano attorno ad uno stesso tavolo le varie parti implicate nel conflitto che in 6 anni ha messo in ginocchio il Paese e causato la morte di 310.000 persone.

Il portavoce della delegazione dell’opposizione siriana ha insistito sull’importanza di un’azione rapida: “Ci aspettiamo un approccio di grande serietà al tavolo dei negoziati” ha detto Salem Al-Muslet. “Ecco perché chiediamo un negoziato diretto per guadagnare tempo, perché ogni giorno che passa significa per la Siria altre vittime, significa altri assedi, significa altra gente che soffre la fame”.

Ma per stessa ammissione dell’inviato speciale delle Nazioni Unite per la Siria Staffan De Mistura, questo round di negoziati non porterà cambiamenti significativi. I nuovi colloqui di Ginevra sono i primi tra governo e opposizione che si siano tenuti da aprile dell’anno scorso.

“Non prevedo alcuna svolta immediata da questa tornata di negoziati” ha detto De Mistura. “Ma è l’inizio di una serie di incontri che dovrebbero permettere di andare più a fondo nelle questioni cruciali per arrivare ad una soluzione politica in Siria”.

Intanto sul terreno le forze governative e i ribelli rispettano in linea generale il cessate il fuoco, mentre continuano i combattimenti contro i militanti dell’autoproclamato Stato Islamico. Nella città di Al Bab le truppe siriane e i militari turchi sono impegnati contro i combattenti dell’Isis.