ULTIM'ORA

Tassate i nostri prodotti per fare il muro? Pagheranno i consumatori Usa, dice il Messico

Secondo l'amministrazione Trump un dazio del 20% raccoglierebbe circa 10 miliardi

Lettura in corso:

Tassate i nostri prodotti per fare il muro? Pagheranno i consumatori Usa, dice il Messico

Dimensioni di testo Aa Aa

Volete tassarci per costruire il muro? Saranno i consumatori americani a pagare. Lo dice Città del Messico, in reazione alla proposta di caricare di dazi i prodotti messicani importati negli Stati uniti.

Il presidente messicano Enrique Peña Nieto ha cancellato la visita a Washington prevista fra meno di una settimana. La tensione è alle stelle e il ministro degli esteri messicano Luis Videgaray avverte:

Una tassa sull’importazioni messicane non farà pagare il muro al nostro paese. Sarà il consumatore americano a sborsare i soldi. Perché gli avocado, le lavatrici, le televisioni e tanti altri prodotti acquistati dalle famiglie americane saranno molto più cari.

Un’imposta del 20%

L’idea di un’imposta del 20% sui prodotti messicani, calcolano alla Casa bianca, permetterebbe di raccogliere l’equivalente di circa 10 miliardi di euro, abbastanza per costruire la nuova barriera e per affossare un’altra delle misure di Obama, il rafforzamento degli scambi commerciali con il Messico, emblematicamente simbolizzato, l’anno scorso, dall’inaugurazione di un nuovo passaggio di frontiera fra Tornillo (Texas) e Guadalupe.